SILVESTRI: 5,5 Alla prima occasione risponde presente sul colpo di testa da posizione ravvicinata di Romero al 23' bloccando la sfera in parata plastica. Tardivo al 42' nell'uscita che porta al raddoppio orobico firmato da Zapata.

DAWIDOWICZ: 5,5 Spesso in ritardo negli interventi, al 29' viene ammonito per un fallo su Pessina al limite dell'area. Diffidato, salterà il match con il Cagliari.

LOVATO: 6 Tra i pochi a salvarsi in una giornata grigia per i colori gialloblù. Comanda la linea difensiva con la sicurezza di un veterano nonostante la giovane carta d'identità.

CECCHERINI: 5 Non riesce a prendere le misure a uno Zapata in giornata di grazia. Ammonito al 27' per uno sgambetto su Malinovsky, esce a fine primo tempo. (dal 1' st UDOGIE: 6 Inserito ad inizio ripresa il classe 2002 gioca una gara attenta e precisa come braccetto di sinistra della difesa a tre, non andando mai in difficoltà.)

FARAONI: 5,5 Nel primo tempo si fa vedere in più di un'occasione con i suoi inserimenti dalla fascia di destra, cala di intensità nella ripresa

TAMEZE: 6,5 Al 14' si immola in area su Zapata chiudendo il colombiano in scivolata, prestazione sostanziosa dell'ex di giornata in mediana.

VELOSO: 6 E' l'unico del Verona a provarci nel primo tempo con un sinistro da fuori al 17' che si spegne alto. Paro lo sostituisce nel triplice cambio di inizio ripresa. (dal 1' st STURARO: 5,5 Entra per dare maggiore solidità alla linea di centrocampo ma si vede poco. Ammonito al 73' per un fallo tattico speso per evitare una ripartenza di Romero.)

DIMARCO: 5 Al 32' salta in modo scomposto in area di rigore toccando il pallone con il braccio e regalando il rigore sul quale l'Atalanta passa in vantaggio, sulla corsia di sinistra non riesce ad incidere come al solito, esce al 45'. (dal 1' st LAZOVIC: 5,5 Inserito con lo scopo di garantire maggiore vivacità rispetto al compagno, al 73' gli capita l'occasione per riaprire il match ma Gollini gli chiude bene lo specchio della porta. Fumoso.)

BARAK: 5,5 Meno brillante rispetto alle ultime uscite, si abbassa in più di una circostanza per ricevere il pallone in fase di impostazione, esce a dieci minuti dal termine. (dal 34' st ILIC: 6 Solo uno spezzone di partita per il classe 2001 serbo che riesce comunque a dar prova della sua qualità in fase di palleggio.)

ZACCAGNI: 5,5 Nonostante i suoi ripetuti tentativi di incursione la difesa atalantina gli prende bene le misure.

LASAGNA: 5,5 Tenta si sbracciarsi tra le maglie dei difensori dell'Atalanta in cerca di spazio senza però mai riuscire a rendersi veramente pericoloso. Esce nel secondo tempo. ( dal 16' st FAVILLI: 5 Nonostante una buona mezz'ora concessagli non riesce ad incidere sul match.)

All. PARO: 5,5 In panchina oggi si è sentita la mancanza della presenza martellante di Juric, la squadra non dà quasi mai l'idea di poter mettere in difficoltà l'avversario, arriva la terza sconfitta consecutiva in campionato.

Sezione: Le Pagelle / Data: Dom 21 marzo 2021 alle 14:45
Autore: Francesco Galvagni
Vedi letture
Print