Silvestri 6,5 Alcuni buoni interventi sulle conclusioni dalla distanza di Gabbiadini (12’) e Jankto (62’). Alza sopra la traversa il colpo di testa sotto misura di De Paoli (66’). Nulla può sulle due marcature blucerchiate.

Rrhamani 5,5 In colpevole ritardo su Quagliarella quando il capitano doriano pareggia. Meno attento del solito.

Gunter 6 Il più attento dei tre di difesa. Svetta di testa e chiude sempre con giusto tempismo. Rischia l'autorete con una "spizzata" ma Silvestri è attento. 

Dawidowicz 5 Effettua un paio di ottime chiusure con due precise diagonali difensive. Ingenuo in occasione del rigore quando alza troppo il gomito su Ekdal, che sfugge all'arbitro ma non al VAR: 

Adjapong 5,5 Prima maglia da titolare dopo i tre minuti di Bergamo. Sostituire Faraoni non è cosa semplice. L’inizio è un po’ bloccato poi migliora con il passare dei minuti, anche se non in misura tale da garantirgli la sufficienza. Si rifarà sicuramente.

Amrabat 6 Cuce, contrasta e riparte, anche se si concede qualche pausa. Eccede a tratti nel possesso palla. Prova la conclusione da fuori ma Audero respinge in angolo. (dal 86' Salcedo sv Primo gettone dopo alcuni mesi di assenza) 

Pessina 6 Mai banale e sempre preciso. Nella ripresa, quando la Sampdoria alza i giri, soffre la maggior pressione.

Lazovic 6,5 Nel primo tempo si rende pericoloso con un paio di interessanti “imbucate”. Su una di queste pesca Zaccagni che mette in rete il pallone del vantaggio. Nella ripresa, come il resto della squadra, accusa un leggero calo. 

Zaccagni 6,5 Pimpante e generoso. Si fa valere in ogni zona del campo. Segna il gol del vantaggio quando raccoglie sul secondo palo il servizio di Lazovic. Nel finale si costruisce da solo la palla del pari ma spedisce alto.

Verre 5,5 Ex dell’incontro avverte, forse, l’emozione. Nel secondo tempo non riesce a concretizzare un rigore in movimento (55’) ben servito da Zaccagni. (dal 71’ Badu 5 Il suo innesto è tutt’altro che positivo. Ammonito dopo pochi minuti, rischia addirittura il rosso subito dopo per un fallo a centrocampo. Quando scivola goffamente prende origine l’azione del pareggio blucerchiato.)

Di Carmine 5,5 Duella aspramente con i centrali blucerchiati senza trovare molto spazio. Unico squillo un colpo di testa a pochi metri dalla porta che Audero respinge, non senza difficoltà. (dal 79' Pazzini s.v.)

Juric 6 Deve fare i conti con alcune importanti assenze ma l’approccio è positivo. Nella prima frazione la squadra fa la partita e merita il vantaggio. Nel secondo tempo un leggero calo e qualche errore di troppo nelle ripartenze pongono le basi per una sconfitta senza dubbio imprevista.

Sezione: Le Pagelle / Data: Dom 08 marzo 2020 alle 18:30
Autore: Enrico Brigi / Twitter: @enrico_brigi
Vedi letture
Print