Silvestri 6 Corre un brivido dopo nemmeno un giro di lancette su una rasoiata di Caprari. Nulla o quasi può su Kulusewski. Respinge corto e consente il tap-in di Gagliolo.

Rrhamani 6,5 Controlla senza patemi le rare incursioni di Caprari. Attento su Gervinho. Perseguitato dalla sfortuna coglie una clamorosa traversa di testa. Il suo appuntamento con il primo gol in maglia gialloblù deve essere ancora rimandato

Gunter 6 Guida la retroguardia con sufficiente sicurezza.

Dawidowicz 5 Prima presenza dopo il lockdown. Impacciato e impreciso. Perde il duello con il talentuoso Kulusewski. La sua partita dura solo un tempo. (dal 46’ Empereur 6 Impatto positivo, consente alla linea difensiva di trovare maggior equilibrio)

Faraoni 6 Per 45 minuti predilige la copertura. Cambia registro e passo nella seconda frazione.

Amrabat 6,5 Vivace e pimpante - come sempre - fin dall’avvio. Tampona e riparte. Nel finale mostra un comprensibile calo.

Veloso 6,5 Fresco di rinnovo, taglia il prestigioso traguardo delle 500 partite da professionista. Gestione della palla sempre attenta, senza sbavature.

Dimarco 5,5 Prima partita dall’inizio da quando a gennaio è arrivato in gialloblù, difficile trovare subito il ritmo partita. (dal 46’ Lazovic 6 Funziona l’intesa con Zaccagni. Meno pericoloso del solito.

Verre 6 Sessanta minuti piuttosto anonimi, avari di spunti. Tenta la girata dentro l’area ma Sepe intuisce. Bravo nel pescare Pessina in occasione della rete che vale il successo. (dal 82’ Adjapong sv)

Borini 5,5 Primo tempo da trequartista, ripresa da punta. Tanto impegno ma sostanza poca. (dal 65’ Pessina 7 Seconda rete consecutiva. Ben servito da Verre piazza con un gran sinistro la rete della vittoria. Il giallo nel recupero - era diffidato - gli costerà la squalifica)

Di Carmine 6 Primo tempo avaro di spunti. Ha il merito di procurarsi il rigore - concesso con un pizzico di generosità da Valeri - e di trasformarlo con consumata freddezza. (dal 46’ Zaccagni 7 Si accentra e fulmina Sepe con un diagonale di rara bellezza e precisione. Il suo ingresso cambia la partita)

Paro 7 Juric è squalificato, tocca a lui dirigere le operazioni da bordo campo. Prima frazione a basso regime. Meglio nella ripresa con il triplo cambio al rientro dagli spogliatoi. Con questa vittoria la salvezza è definitivamente in ghiaccio. Ora si può guardare avanti con una dose di meritata serenità.

Sezione: Le Pagelle / Data: Gio 02 luglio 2020 alle 01:00
Autore: Enrico Brigi / Twitter: @enrico_brigi
Vedi letture
Print