Radunovic 5,5  Esordio sfortunato con la maglia gialloblù. Non è chiamato a grandi interventi tuttavia appare incerto sulla conclusione vincente di Correa mentre provoca ingenuamente il secondo rigore che fissa il punteggio sul 5-1. Nulla può sulle due autoreti. 

Rrhamani 6 Difende e cerca di portarsi in avanti. Si fa superare con troppa facilità da Correa in occasione della terza rete biancoceleste. Diffidato, il giallo gli costa l'automatica squalifica, con la Spal non ci sarà.

Gunter 5,5 La direzione della retroguardia è meno precisa e autoritaria del solito.

Veloso 6 Complice il forfait dell'ultimo minuto di Empereur, viene dirottato da Juric nei tre di difesa. Non demerita. (dal 86' Felipe sv)

Faraoni 5,5 Sente, forse, l'emozione dell'ex, essendo cresciuto nel settore giovanile biancoceleste. Da un suo errato disimpegno nasce l'azione della terza marcatura di Correa. (dal 78' Di Marco sv)

Amrabat 6,5 Parte in sordina. Dai suoi piedi passanno quasi tutti i palloni. Trasforma il rigore dell'illusorio vantaggio, segnando la sua prima rete in gialloblù.

Pessina 6  Meno efficace di altre volte. Pregevole l'imbeccata per Lazovic, quando il serbo colpisce il palo. 

Lazovic 6 Partita a intermittenza. Tenta la conclusione ma il tiro, deviato, finisce sul montante di destra della porta biancoceleste. Punito dal Var con il rigore del pareggio laziale. 

Borini 5,5 Unico squillo un diagonale respinto da Strakosha, Il resto della sua prestazione è piuttosto anonimo. (dal 67' Di Carmine 5,5 non trova spunti degni di nota. Impresa, però, tutt'altro che facile)

Zaccagni 6 Rubando il tempo a Luiz Felipe, procura il rigore del vantaggio. Cerca sempre l'incursione con risultati alterni. (dal 67' Salcedo 6 Entra con l'atteggiamento giusto. Ha sulla testa il pallone del 2-3 ma incorna su Strakosha che respinge d'istinto).

Eysseric 5,5 Nella posizione di falso centravanti. L'impegno è buono, il risultato meno. Commette ingenuamente il fallo dal limite che provoca la punizione vincente di Milinkovic. (dal 86' Stepinski sv)

Juric 6 Deve fare i conti con alcune defezioni dell'ultim'ora che lo costringono ad adottare soluzioni d'emergenza. La squadra, tuttavia, non demerita, punita oltremisura da una serie di episodi sfortunati. La sconfitta ci sta, anche se il passivo appare decisamente eccessivo per quanto visto in campo.

Sezione: Le Pagelle / Data: Lun 27 luglio 2020 alle 00:00
Autore: Enrico Brigi / Twitter: @enrico_brigi
Vedi letture
Print