In seguito ai cori di discriminazione razziale di alcuni tifosi del Verona percepiti dal rappresentante della Procura e dal giocatore Mario Balotelli, il giudice sportivo ha disposto la chiusura per un turno del settore "Poltrone Est" dello stadio Bentegodi. Una decisione destinata sicuramente a far discutere: La società gialloblù, per voce del direttore operativo Barresi, ha già fatto sapere che, una volta presa visione degli atti, valuterà eventuali iniziative. Anche il Comune di Verona con l'Assessore alla Sicurezza Polato ha espresso indignazione per questa decisione non escludendo, laddove si verificasse l'esistenza dei necessari presupposti, di una class action nei confronti della Lega Calcio auspicando, nel contempo, un ricorso da parte della stessa società gialloblù.

Sezione: Focus / Data: Mar 05 novembre 2019 alle 20:00
Autore: Enrico Brigi / Twitter: @enrico_brigi
Vedi letture
Print