Verona-Crotone 2-1 Contro il Crotone la formazione gialloblù ha ottenuto un altro importante successo. Dopo un ottimo primo tempo, terminato in doppio vantaggio, la squadra di Juric ha sofferto qualcosa nella ripresa dopo che gli ospiti hanno accorciato le distanze ma senza, peraltro, correre mai grandi pericoli. Ora con 27 punti a due giornate dal termine del girone di andata, la pratica salvezza è vicina all'archiviazione.

Cerchiamo, come sempre, di trovare tre aspetti positivi e altrettanti da migliorare.  

SPUNTI  POSITIVI

1) Antonin Barak : innesca con il contagiri Kalinic nell'azione del vantaggio ed entra in tutte le situazioni di gioco risultando spesso determinante. Nel finale sfiora anche la meritata marcatura;

2) Adrien Tameze:  prosegue il suo percorso di crescita. Domina in mezzo al campo dove diventa diga praticamente invalicabile;

3)  Nikola Kalinic : segna, finalmente, la sua prima rete in gialloblù che potrebbe rappresentare per lui il vero punto di svolta della sua stagione. 

ASPETTI DA MIGLIORARE

1) Matteo Lovato: leggera indecisione in occasione della rete del Crotone, per fortuna senza ulteriori conseguenze;

2) Ivan Ilic: primo tempo di buona qualità mentre cala nella ripresa. Deve trovare maggior continuità di rendimento ma il tempo gioca tutto dalla sua parte;

3) Samuel Di Carmine:  lavora molto per la squadra, si vede che gli manca il gol. L'auspicio, come per Kalinic, è che si sblocchi presto. 

Sezione: Copertina / Data: Mar 12 gennaio 2021 alle 13:00
Autore: Enrico Brigi / Twitter: @enrico_brigi
Vedi letture
Print