In vista del match di sabato tra Atalanta e Verona il quotidiano "L'Arena" ha contattato Luca Rigoni che quando ha militato nelle file del Genoa ha avuto occasione di conoscere da vicino sia Juric che Gaperini. Ecco le principali dichiarazioni rilasciate dall'attuale centrocampista del Vicenza a Gianluca TavellinJuric e Gasperini sono molto simili. Il tecnico gialloblù ha assorbito tutto quello che di buono c'è nell'attuale mister atalantino ovvero l'idea tattica, l'approccio alla partita, la voglia di giocarsela sempre con ritmo, rabbia e intensità. Gasperini approfondisce molto il  lavoro tattico, la capacità di cambiare in corsa l'identità di giocatori e squadra, il duro lavoro fisico, la crescita comune della coscienza di squadra e la cura, quasi maniacale, dei movimenti offensivi. Juric, infine, lavora molto sulla preparazione degli schemi da palla inattiva. I due allenatori portano avanti la stessa idea di gioco. L'Atalanta non è più identificabile come sorpresa. L'Hellas, invece, per come conosco Juric, non si è visto ancora del tutto»".

Sezione: Rassegna / Data: Gio 05 dicembre 2019 alle 10:00 / Fonte: L'Arena
Autore: Enrico Brigi / Twitter: @enrico_brigi
Vedi letture
Print