Con la ripresa del campionato torna il nodo della quarantena. La proposta della Figc per voce del presidente Gravina riguarda l'adozione di un periodo di quarantena più "morbido" di sette giorni in caso di positività. Nonostante anche il parere positivo di virologi e medici, il Governo e il Comitato Tecnico Scientifico rimangono al momento fermi sui 15 giorni. Con il permanere di questa regola, in caso di qualche positività, la prosecuzione del campionato fino al suo termine resta fortemente a rischio. 

Sezione: Primo Piano / Data: Ven 05 giugno 2020 alle 18:00
Autore: Enrico Brigi / Twitter: @enrico_brigi
Vedi letture
Print