Più d’una sbavatura per Paolo Valeri, visto sicuramente meglio in altre occasioni. Il primo gol di Di Carmine è da annullare, netto il rigore su Castagne (anche dal campo), il secondo giallo per Dawidowicz abbastanza fiscale (fischiare fallo e lasciare andare, no?). Chiude il match con 30 falli, cinque gialli e un rosso.

INTERFERENZA Valeri avrebbe dovuto fermare la rimessa in gioco di Faraoni che ha propiziato il gol di Di Carmine: 1) il pallone è uscito quasi otto metri più indietro. La posizione doveva essere rettificata; 2) ci sono due palloni in campo, uno nelle mani dello stesso Faraoni, l’altro di Rrahmani che è nel punto giusto di battuta. Un errore che Di Bello al VAR non poteva sanare, le riprese di gioco non fanno parte del protocollo.

RIGORE Castagne prende il tempo a Faraoni, che lo colpisce sulla gamba sinistra: forse Valeri avrebbe potuto percepirlo in campo, al VAR è stato anche troppo “lungo” a vedere l’infrazione.

SEVERO E’ molto severo il secondo giallo per Dawidowicz: il fallo su Barrow, a centrocampo, è normale, di gioco.

Sezione: News / Data: Dom 08 dicembre 2019 alle 16:00 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Stefano Bentivogli / Twitter: @sbentivogli10
Vedi letture
Print