"Lo stadio non costerà nulla alla comunità e, anzi, andrà a riqualificare il quartiere, oltre a dotare gli sportivi e gli appassionati di calcio di un impianto moderno e funzionale": queste le parole di Federico Sboarina, da sempre a favore della sostituzione del vecchio e amato Bentegodi con il nuovo progetto.
Visto che il completamento dei lavori sarebbe previsto per il 2022, riporta L'Arena, il primo cittadino scaligero ha affermato che nel frattempo le partite si potrebbero tenere o allo stadio di Via Sogare, previo opportuno ampliamento, o in un'altra struttura.

Per leggere l'articolo completo, si rimandano i lettori al numero odierno de L'Arena.

Sezione: Focus / Data: Ven 07 giugno 2019 alle 14:00 / Fonte: L'Arena
Autore: Anna Vuerich
Vedi letture
Print