Come riporta il giornale "L'Arena" al termine di Verona-Brescia ha tenuto banco il "caso" Balotelli, autore di un gesto di reazione - voleva addirittura abbandonare il campo - a causa di presunti cori razzisti verso di lui. Cori che allo stadio non si sono uditi ma che hanno scatenato la consueta gogna mediatica. La risposta del sindaco Federico Sboarina non si è fatta attendere. Il primo cittadino, infatti, ha definito come inspiegabile il gesto dell'attaccante del Brescia, ricordando che allo stadio, dove lui stesso era presente, non si sono sentiti insulti di nessun genere. Ancora una volta - sempre secondo il sindaco - ha preso forma una strumentalizzazione fine a sè stessa, a danno di Verona e dei veronesi.  

Sezione: Focus / Data: Lun 04 novembre 2019 alle 10:00 / Fonte: L'Arena
Autore: Enrico Brigi / Twitter: @enrico_brigi
Vedi letture
Print