Inter-Verona 2-1. Dopo un buon primo tempo il Verona ha subito la veemente reazione dell’Inter che ha ribaltato l’incontro a suo favore.

Tre cose positive:

1) La posizione di Verre in marcatura su Brozovic in fase di non possesso ha “soffocato” la principale fonte del gioco nerazzurro;

2) La squadra ha giocato ad armi pari per un tempo grazie ad una fase difensiva sempre attenta e a rapide ed efficaci ripartenze;

3) Il primo tempo di Salcedo abile nell’attaccare gli spazi e nel dare profondità al gioco gialloblù.

Tre cose meno positive:

1) Nel secondo tempo il baricentro troppo basso e la mancanza di ripartenze hanno impedito alla squadra di contrastare adeguatamente l’offensiva nerazzurra;

2) La sostituzione di Salcedo è apparsa tardiva. L’innesto di Stepinski o Pazzini avrebbe probabilmente contribuito alla squadra di allentare la pressione interista,

3) La difesa ad oltranza, specialmente con certe squadre, rischia di diventare controproducente.

Sezione: Copertina / Data: Mar 12 novembre 2019 alle 10:00
Autore: Enrico Brigi / Twitter: @enrico_brigi
Vedi letture
Print