Il commento di Tuttosport alla netta vittoria del Verona sul Benevento:

"Pippo Inzaghi concede un po' di riposo a Viola e Caprari: dentro Insigne e Sau a sostegno di Lapadula mentre in difesa, complice la squalifica di Barba, tocca a Caldirola e Glik. Nel trio difensivo dell'Hellas è Ceccherini la sorpresa, il centrocampo cambia con Veloso e Tameze e in attacco (ancora out Colley e Kalinic) c'è Lasagna spalleggiato da Barak e Zaccagni. Il primo tempo è un dominio veronese, con la squadra di Juric che mette in campo grande aggressività e al 25' trova il gol con Faraoni, che segna di testa su cross di Lazovic. Nel frattempo il Benevento ha già perso per infortunio Letizia, uscito in lacrime (11') e sostituito da Foulon che al 34' infila la sua porta con un goffo autogol di testa su cross dalla sinistra. L'Hellas ha un altro paio di occasioni per segnare, tra cui una traversa di Barak. Il Benevento si fa vedere soltanto nel recupero, con Silvestri che si distende bene su un diagonale di Insigne. Gli ospiti dominano e colpiscono anche una traversa con Barak (gran tiro al 38') mentre il Benevento si fa vedere solo prima del riposo con Roberto Insigne che impegna Silvestri. Anche nella ripresa però non c'è storia e il Verona chiude i giochi al 50' con Lasagna che anticipa Glik e supera Montipò, bravo poi in seguito ad evitare un passivo più pesante per i suoi".

Sezione: Rassegna / Data: Gio 04 marzo 2021 alle 09:00 / Fonte: Tuttosport
Autore: Stefano Bentivogli / Twitter: @sbentivogli10
Vedi letture
Print