L'edizione odierna del quotidiano "La Gazzetta dello Sport" ha dedicato uno spazio a Matteo Pessina, centrocampista classe 1997 di proprietà dell'Atalanta, che in questa stagione in prestito all'Hellas di Juric ha collezionato 24 presenze e 3 goal, fornendo ottime prestazioni. Il Verona ha un diritto di riscatto sul calciatore che ammonta a 4,5 milioni di euro, di contro l'Atalanta potrebbe far valere il contro-riscatto fissato a 5 milioni. Il giovane di Monza sembrerebbe piacere sia in Italia che all'estero, da dove è arrivata più di qualche telefonata. La richiesta degli orobici potrebbe arrivare anche a toccare i 15 milioni, anche se molto dipenderà dalla ripresa della Serie A (in caso di partenza al Milan spetterebbe il 30-50% della plusvalenza di una eventuale futura rivendita).

Sezione: Rassegna / Data: Gio 28 maggio 2020 alle 15:00 / Fonte: La Gazzetta dello Sport
Autore: Francesco Galvagni
Vedi letture
Print