L'emergenza Covid-19 è partita dalla Cina dove stanno tornando ora Fabio e Paolo Cannavaro. L'ex difensore di Napoli e Juventus è alla guida della compagine cinese del Guangzhou con la quale ha appena vinto il campionato. Il fratello Paolo, che nella sua carriera conta anche un anno con la maglia gialloblù (stagione 2001/2002), ricopre attualmente l'incarico di primo assistente del fratello maggiore. Il quotidiano "L'Arena" ha raccolto il suo pensiero. Queste le sue parole «La Cina è ripartita. Le regole salvavita imposte dal Governo hanno permesso di arrivare a un numero di contagi irrisorio. Qui negozi e condomini misurano la temperatura alle persone. La mascherina è obbligatoria per tutti, anche per i bambini. I cinesi sono ripartiti con la stessa filosofia di quando erano in piena battaglia contro il virus. Il Governo ha individuato la via per debellare il virus, il popolo ha fatto la sua strategia. Per affrontare l'emergenza servono cautela, rispetto per sè tessi e per gli altri. In Italia, purtroppo, vedo ancora troppa superficialità».

Sezione: Rassegna / Data: Ven 20 marzo 2020 alle 14:00 / Fonte: L'Arena
Autore: Enrico Brigi / Twitter: @enrico_brigi
Vedi letture
Print