"Serie A, venti di speranza", titola "Il Messaggero" all'indomani della scelta di ripartire del calcio italiano. Il calcio ritorna. Finalmente. L'amico ritrovato che darà un senso di normalità al Paese. Sarà la Coppa Italia, con semifinali (il 13 giugno Juve-Milan e il 14 Napoli-Inter) e la finale il 17 a Roma a disegnare il ritorno prima della ripartenza, fissata al 20 giugno, della Serie A. Gli italiani torneranno a tifare 96 giorni dopo l'ultima partita, Sassuolo-Brescia del 9 marzo. Un tour de force massacrante, tre gare alla settimana (per ora gli slot orari sono: 17,15; 19,30; 21,45). La serie A, dunque, è pronta a camminare in equilibrio su un filo molto sottile. Un positivo potrebbe rimettere tutto in discussione visto che restano i 14 giorni di stop in caso di contagio.

Sezione: Rassegna / Data: Ven 29 maggio 2020 alle 12:00 / Fonte: Il Messaggero
Autore: Stefano Bentivogli / Twitter: @sbentivogli10
Vedi letture
Print