Oggi "La Gazzetta dello Sport" analizza da vicino il mondo di Ivan Juric che con il suo Verona continua a raccogliere ampi consensi. Salita dalla serie B lo scorso anno la formazione gialloblù era tra le prime candidate alla retrocessione e il suo tecnico tra i probabili primi esoneri. La squadra, invece, ha sovvertito ogni pronostico e naviga alle soglie della qualificazione all'Europa League. DIscepolo di Gasperini, il tecnico croato ha portato con sè i suoi principi tattici come pressing, corsa, intensità e li ha trasferiti su un gruppo di giocatori ben assortito, alcuni da lui stesso voluti. Sin dal ritiro precampionato - come Juric  ha ricordato - il lavoro si è basato sull'aspetto fisico per poi essere integrato sotto l'aspetto del gioco. I risultati, ora, di grande spessore e rilevanza, sono sotto gli occhi di tutti.

Sezione: Rassegna / Data: Lun 10 febbraio 2020 alle 14:00 / Fonte: La Gazzetta dello Sport
Autore: Enrico Brigi / Twitter: @enrico_brigi
Vedi letture
Print