L'edizione odierna del "Corriere di Verona" torna sulla decisione della società gialloblù che nella giornata di ieri ha interdetto l'accesso alla stadio a Luca Castellini, esponente politico di Forza Nuova e componente della curva sud, sulla cui testa pende già un provvedimento Daspo con scadenza 2022. Per lui, ora, stadio interdetto fino al 2030. Una decisione forte giustificata dalla società scaligera, per voce del direttore operativo Francesco Barresi, in quanto le dichiarazioni rilasciate da Castellini nei confronti di Mario Balotelli vanno contro gli ideali e i principi del club di Maurizio Setti.

Nel frattempo, la stessa società gialloblù valuterà le eventuali iniziative da intraprendere nei confronti della decisione adottata dal giudice sportivo che ha deciso di chiudere per un turno il settore "Poltrone Est" dello stadio Bentegodi.

Sezione: Rassegna / Data: Mer 06 novembre 2019 alle 12:30 / Fonte: Corriere di Verona
Autore: Enrico Brigi / Twitter: @enrico_brigi
Vedi letture
Print