Scettico sul progetto dello stadio nuovo a Verona è l’ex sindaco Flavio Tosi, che ha accusato la giunta Sboarina di tenere la città bloccata su ogni versante mentre «l’unica cosa che sembra procedere è lo stadio, che ai veronesi non interessa e che vede decisamente contrario il quartiere coinvolto».

Tosi, affiancato da Gian Arnaldo Caleffi e Alberto Bozza, ha tuonato come invece si sia fermi sull’Arsenale («e non si andrà avanti fino a che non sarà chiusa la vertenza giudiziaria con Italiana Costruzioni, aperta dalla giunta stessa»), si aspetti ormai da 2 anni la Variante 23 («tornerà in consiglio non prima i giugno») e si realizzino solo strutture legate ad insediamenti come quelli di Esselunga, Tosano ed anche in via San Marco, arrivati a Verona grazie alla precedente Amministrazione.

Sezione: Rassegna / Data: Ven 11 gennaio 2019 alle 13:00 / Fonte: Corriere di Verona
Autore: Stefano Bentivogli / Twitter: @sbentivogli10
Vedi letture
Print