La sospensione fino al 14 giugno di tutti gli eventi sportivi - sancita dall'ultimo DPCM - ha costretto ad adeguarsi anche alla Figc. Impossibile, a questo punto, ripartire il 13 giugno. Nel frattempo il protocollo, con le modifiche richieste, non ha ancora ricevuto l'approvazione del Comitato Tecnico Scientifico. I punti di discussione riguardano sempre l'assenza di ritiro durante l'allenamento, l'aumento della frequenza dei controlli e l'isolamento solo del singolo in caso di positività. Infine, la posizione del Governo, che entro qualche giorno dovrebbe esprimersi in tal senso. 

Sezione: Primo Piano / Data: Mar 19 maggio 2020 alle 12:00
Autore: Enrico Brigi / Twitter: @enrico_brigi
Vedi letture
Print