Alla vigilia di Verona - Milan, il tecnico gialloblù Ivan Juric ha parlato in conferenza stampa. «Il Milan - ha commentato - è una squadra che mi piace molto. Tanti suoi giocatori sono quelli che piacciono anche a me, con caratteristiche di corsa, dinamismo e qualità. Mi piace molto, inoltre, anche Stefano Pioli, un bravo allenatore e una bella persona. Noi, comunque, per far bene, dobbiamo rimanere concentrati e puntare sempre ad andare oltre. Per fare un risultato positivo servirà sicuramente la partita perfetta». 

Parlando della formazione che probabilmente scenderà in campo ha aggiunto: »In difesa dovrei confermare i tre di Benevento. Devo, tuttavia, valutare le condizioni di Ceccherini. Per lui, infatti, si tratterebbe della seconda partita in pochi giorni dopo l'infortunio. In mezzo al campo giocherà sicuramente Tameze che ha accusato dei crampi ma oggi si è allenato con noi. Salvo imprevisti domenica sarà titolare». Riguardo a Lazovic ha specificato: «In questo momento sta facendo bene. Ha avuto un inizio di stagione sfortunato tra infortuni e Covid ma ora ha recuperato e credo sia giusto insistere su di lui. Questo - ha spiegato - senza nulla togliere a Dimarco, che quando è stato chiamato in causa ha sempre fatto bene. La forza di una squadra, comunque, si vede anche nell'accettare queste scelte». 

Sulla salvezza praticamente acquisita e sul futuro ha chiosato: «Il nostro primo obiettivo è quello di conquistare la salvezza. Poi, una volta conquistata quella possiamo provare a fare qualcosa di più. In ogni caso non ci poniamo obiettivi particolarI. Voglio che i ragazzi - che fino a qui sono stati stupendi, tengo a ribadirlo - diano sempre il massimo in ogni partita. Alla fine, poi, tireremo le somme ».

Sezione: Primo Piano / Data: Sab 06 marzo 2021 alle 15:05
Autore: Enrico Brigi / Twitter: @enrico_brigi
Vedi letture
Print