Ivan Juric ha commentato in conferenzas stampa il ko in Coppa Italia contro il Cagliari: «Bertini è un ragazzo della Primavera che ha fatto bene. Ha talento, arriva dall'Atalanta. Ha fatto cose semplici nel modo giusto, la sua è stata una bella prestazione. Salcedo? Mi è piaciuto. Ha fatto bene in un momento in cui stiamo cercando nuove soluzioni vista la necessità. Conosco le sue qualità, ma come tutti i ragazzi possono cambiare, fare ottime prestazioni e poi calare. Resta un giocatore forte».

Il tecnico non nasconde il suo rammarico: «Corriamo tanti rischi e la gente non lo capisce. Il Covid ci ha imposto determinati ritmi nei quali dobbiamo stare attenti a non farci male. Inoltre, alcuni giocatori giocheranno di più, altri no, perchè da qualcuno mi aspettavo delle risposte diverse».

La chiusura è dedicata all'impegno di sabato prossimo contro l'Atalanta: «Siamo riusciti a gestire Ceccherini e Dawidowicz, Veloso invece doveva giocare ma per necessità è rimasto in campo tutta la partita. Faraoni sta meglio, dispiace per Kalinic ma stiamo recuperando diversi uomini. Sarà importanti fargli ritrovare la condizione giusta senza esagerare».

Sezione: Primo Piano / Data: Mer 25 novembre 2020 alle 20:27 / Fonte: hellasverona.it
Autore: Stefano Bentivogli / Twitter: @sbentivogli10
Vedi letture
Print