Queste le pagelle del Verona, dopo la sconfitta contro il Bologna, secondo quanto riportato da Tuttomercatoweb.com:

"Silvestri 6: Attento fra i pali e nelle uscite alte, tiene in piedi i suoi con buoni interventi quando il Bologna centra la porta. Ma si dimostra un po' a disagio in alcuni rinvii coi piedi e causa il rigore, anche se è bravo Soriano a cercarlo.

Magnani 5,5: Il più in affanno della retroguardia, soffre le folate del Bologna e non sempre riesce a chiudere in maniera tempestiva.

Gunter 6: Duello di fisico con Barrow che ogni tanto gli va via in velocità. Guida la difesa con un buon piglio e risolve anche qualche situazione complicata.

Dimarco 6: Parte come centrale di sinistra, ma fin da subito spinge facendosi coprire le spalle da Dawidowicz. Bene in fase offensiva dove mette in difficoltà De Silvestri, meno bene in fase di copertura su Orsolini. dal 72° Colley 5,5: Tanta corsa, ma anche poca lucidità negli assalti finali.

Faraoni 5,5: Soffre la morsa Dijks-Vignato che con i loro uno-due spesso lo saltano regalando un uomo in più al Bologna su quella corsia.

Dawidowicz 5,5: Parte da mediano, ma poi arretra in difesa. Soffre la velocità degli avanti rossoblù. La cosa migliore della sua gara è l’assist non sfruttato da Kalinic. Dall’88° Bessa sv: Entra nel finale per aumentare la pressione.

Ilic 6,5: Probabilmente il migliore in campo. Mediano di lotta e di governo dalle sue accelerazioni nascono le migliori azioni degli ospiti. Dimostra un’ottima tecnica e con quella si prende delle buone punizioni. Instancabile.

Lazovic 6: Esterno, mediano e ancora esterno. Sempre nel vivo del gioco anche se limitato quando gioca al centro.

Barak 6: La sua qualità si vede solo a tratti. Non riesce a essere continuo nell’appoggio a Kalinic.

Zaccagni 6,5: Ancora una volta si dimostra fra i migliori nel ruolo, anche se non punge come in altre occasioni. Ma le azioni migliori nascono, soprattutto nel primo tempo, dall’asse che forma con Ilic.

Kalinic 5: Non una gran giornata per il croato ben limitato da Tomiyasu che lo anticipa quasi sempre. Nella ripresa ha un pallone d’oro per il pari, ma lo spreca calciando su Skorupski. dal 68° Di Carmine 6: Ha una grande occasione al 92°, ma non riesce a trovare il pari.

Juric 6: In piena emergenza, specialmente in mezzo al campo, riesce a mettere in campo una squadra che gioca ed è propositiva. Anche se con qualche sbavatura di troppo e un po' poco incisiva in avanti rispetto al solito."

Sezione: News / Data: Dom 17 gennaio 2021 alle 15:00 / Fonte: Tuttomercatoweb.com
Autore: Stefano Bentivogli / Twitter: @sbentivogli10
Vedi letture
Print