Maurizio Setti ha detto la sua sul possibile blocco del campionato di Serie A. Queste le sue parole riportate oggi da La Gazzetta dello Sport: "Noi vorremmo giocare. Servirà buon senso da parte di tutti, anche dei giocatori e se ne  parlerà al momento opportuno. Il piano salva calcio? C’è da fare di più, ma è chiaro che tutte le cose andranno fatte passo dopo passo. L’importante è cercare di mettere in sicurezza tutto e finire il campionato. Serie A a 22 squadre? Non è giusto. Ci sarebbero cause infinite e sarebbe poco corretto nei confronti di chi sta sotto e ha speso soldi per salire".

Sezione: News / Data: Sab 28 marzo 2020 alle 16:00 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Stefano Bentivogli / Twitter: @sbentivogli10
Vedi letture
Print