Fabio Borini ha parlato a La Gazzetta dello Sport del suo impatto con il Verona: "Con Juric ci siamo riconosciuti nella stessa fame, nessuno ci ha regalato mai nulla. Per quello mi reputo una persona felice: ho sempre preso io le decisioni senza subirle. Ascolto le emozioni, la necessità di avere stimoli è fondamentale. Capisco quando ho bisogno di rompere una stabilità per andare a cercarne una nuova. Forse penso troppo… Però mi trovo a mio agio quando vado incontro a ciò che è più difficile".

Sezione: News / Data: Ven 27 marzo 2020 alle 13:00 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Stefano Bentivogli / Twitter: @sbentivogli10
Vedi letture
Print