Fabio Borini, ha parlato ai microfoni di DAZN dopo il 3-0 subito contro il Genoa.

"Per fortuna non è stata così male come potesse sembrare inizialmente. La sconfitta non fa piacere, ma una brutta figura è sempre peggio. La stagione è stata comunque molto positiva, e non ce lo si aspettava. La vera sfida adesso è ripetersi, perché abbiamo visto che la differenza tra una squadra e l'altra è veramente sottile".

Quale ruolo preferisci?
"Mi piace giocare sulla trequarti, con due punte. Posso anche rientrare, ma mi piace attaccare gli spazi. Una seconda punta".

Il tuo futuro?
"Non posso ancora sciogliere i dubbi. Si stabilisce il livello della prossima stagione sulla mentalità che si vuole imporre nell'intera struttura. Serve una mentalità più forte per stabilirsi in Serie A, come abbiamo fatto quest'anno. Dopo i quaranta punti l'attenzione non è stata come nel pre-Covid. Io sono abituato a stare più su, e ho visto come le squadre raggiungono obiettivi importanti. Se si vuole crescere, tutto parte dalla mentalità".

Sezione: Focus / Data: Dom 02 agosto 2020 alle 23:32
Autore: Stefano Bentivogli / Twitter: @sbentivogli10
Vedi letture
Print