"Goal.com" ha dedicato uno spazio a Ruslan Nigmatullin, portiere russo che ad inizio anni 2000 era considerato in patria come una certezza per gli anni a venire. L'estremo difensore classe 1974 approdò in casa Hellas in seguito ad una operazione blitz che l'allora d.s. Rino Foschi concluse nell'estate del 2001 in seguito ad un rifiuto dello stesso Nigmatullin da fare da riserva a Gianluigi Buffon alla Juventus. Era il Verona di Malesani, quello che in quella controversa stagione 2001/2002 passò dal sognare l'Europa ad una dolorosa retrocessione all'ultima giornata in quel di Piacenza. Chiuso da Ferron e dai vari Pegolo e Doardo, Nigmatullin riuscì a collezionare soltanto una fugace apparizione, esordendo in Serie A il 17 febbraio 2002 in un Verona-Inter 0-3. In estate poi il russo venne ceduto in prestito al CSKA Mosca per poi tornare in Italia con la maglia della Salernitana. Oggi Ruslan Nigmatullin ha intrapreso una carriera come Dj, e il successo ottenuto lo porta a viaggiare spesso nel mondo, ha infatti già dato concerti in 350 diverse città da Vladivodstok a New York, storie uniche personaggi unici.

Sezione: Ex gialloblù / Data: Dom 17 maggio 2020 alle 19:00 / Fonte: Goal.com
Autore: Francesco Galvagni
Vedi letture
Print