Giampaolo Pazzini ha ripercorso la sua lunga carriera in un'intervista a "La Gazzetta dello Sport", commentando anche i possibili scenari futuri: "Alla mia carriera do un 8. La stagione da incorniciare - ha aggiunto - resta il 2009-10 con la Samp. La meno gratificante l’ultimo anno di Milan, 2014-15, giocai solo gli spiccioli. Aggiungo la prima a Verona, 2015-16, quando retrocedemmo". L'ex centravanti gialloblù ha, poi, aggiunto qualcosa sul suo futuro. "Farò il corso da direttore sportivo - ha confessato - così come l’Uefa Pro da allenatore: cercherò di capire la strada migliore. Ho smesso perché era essenziale che fossi io a decidere. E poi il fisico cambia per tutti, tranne per Ibra".

Sezione: Ex gialloblù / Data: Lun 30 novembre 2020 alle 08:00 / Fonte: La Gazzetta dello Sport
Autore: Stefano Bentivogli / Twitter: @sbentivogli10
Vedi letture
Print