Oggi l’edizione del “Corriere dell’Alto Adige” propone un’intervista all’ex gialloblù Klaus Bachlechner, indimenticato difensore che vestì la maglia dell’Hellas negli anni ‘70 per cinque stagioni collezionando 98 presenze. Il giocatore originario di Brunico, ricorda la sua esperienza in riva all’Adige. «Giocavo nella prima squadra del Brunico - racconta - e feci un provino per il Verona che mi prese. Non avevo nemmeno la patente e andai a Verona in autostop. A Verona ho conosciuto mia moglie e mi sono anche iscritto all’università. Ho giocato anche a Bologna - bella esperienza commenta - mentre andò meno bene con l’Inter, troppo forte, forse, la pressione di giocare in uno stadio con 70.000 persone. La persona più forte con la quale ho giocato - chiude - è stato Gianfranco Zigoni».

Sezione: Ex gialloblù / Data: Ven 24 aprile 2020 alle 15:00 / Fonte: Corriere dell’Alto Adige
Autore: Enrico Brigi / Twitter: @enrico_brigi
Vedi letture
Print