Terzultimo impegno per il Verona che nel posticipo di questa sera sarà ospite allo "Scida" di un Crotone già aritmeticamente retrocesso.

Qui Verona: Con il Torino i ragazzi di Juric hanno fornito un'ottima prova che però non è valsa il ritorno alla vittoria. Oggi i gialloblù hanno l'opportunità di ritrovare i tre punti contro un avversario abbattuto e privo di motivazioni.

Assenti: Torna arruolabile Tameze dopo la squalifica, così come Veloso che è convocato. Ancora fuori causa invece Vieira, mentre Benassi ha già fatto ritorno a Firenze.

Probabile Formazione: Buona prova di Pandur domenica scorsa, sarà confermato tra i pali. Possono tornare dall'inizio Magnani e Dimarco, probabile conferma per Ceccherini per completare il trio difensivo. Faraoni e Lazovic come sempre sugli esterni, ma occhio alla mina vagante Ruegg, in mezzo favorito Tameze insieme a Baràk. Il ceco contende anche a Salcedo un posto sulla trequarti insieme a Zaccagni, davanti stavolta Lasagna potrebbe essere preferito a Kalinic come terminale offensivo, ma Juric potrebbe sorprendere e mandarli entrambi in campo come nell'ultimo spezzone con il Torino.

Verona (3-4-2-1): Pandur; Magnani, Ceccherini, Dimarco; Faraoni, Tameze, Barak, Lazovic; Salcedo, Zaccagni; Lasagna.

Qui Crotone: Stagione da dimenticare per i calabresi di Serse Cosmi, retrocessi con largo anticipo nonostante la scossa portata dal cambio della guida tecnica. Gli "Squali" hanno vinto solo due volte nelle ultime 17 uscite e hanno la peggior difesa del campionato, ma sono intenzionati ad onorare la stagione fino alla fine.

Assenti: Indisponibile Reca, uscito anzitempo domenica contro la Roma per un problema al ginocchio.

Probabile Formazione: Possibile qualche variazione nello schieramento dei padroni di casa rispetto alla disfatta di domenica all'Olimpico: Cuomo, Luperto e Marrone potrebbero andare a comporre il terzetto difensivo davanti a Cordaz, con Pereira, Messias, Rojas, Petriccione e Molina a centrocampo. Davanti l'ormai collaudata coppia formata da Ounas e Simy.

Crotone (3-5-2): Cordaz; Cuomo, Marrone, Luperto; Pereira, Messias Petriccione, Rojas, Molina; Ounas, Simy.

Cosa aspettarsi da Crotone-Verona: partita priva di obiettivi concreti, se non la volontà dei gialloblù di ritrovare la vittoria e restare nella metà nobile della classifica. All'andata furono decisivi il primo (e finora unico) gol di Kalinić in gialloblù e la prodezza di Dimarco nel 2-1 finale. Giovedì l'uomo da tenere d'occhio è Kevin Lasagna, per lui due gol da quando è in gialloblù, entrambi messi a segno in trasferta. Nell'undici di Serse Cosmi spicca invece Nwankwo Simy - già 19 gol per lui in questa stagione - che punta a sfondare il muro delle 20 marcature. 
 

Sezione: Copertina / Data: Mer 12 maggio 2021 alle 20:30
Autore: Nicola Sordo / Twitter: @NicolaSordo95
Vedi letture
Print