Verona  – Lecce  3 - 0  Al termine di una prestazione decisamente convincente, suffragata anche da ottime trame di gioco, i gialloblù superano l’ostacolo Lecce e volano a 29 punti in classifica quando siamo solo alla seconda giornata di ritorno. Dopo un primo tempo concluso con pieno merito  in doppio vantaggio, nella ripresa la squadra di Juric ha controllato l’incontro, chiudendo definitivamente i conti con un rigore di Pazzini.

Cerchiamo, come sempre, di individuare tre spunti positivi e altrettanti aspetti da migliorare.

SPUNTI  POSITIVI

1) Matteo Pessina segna la rete del raddoppio con un inserimento da vero attaccante e sfiora la doppietta personale. Per lui, inoltre, una prestazione di corsa e qualità che lo farà risultare alla fine il migliore dei suoi;  

2) Darko Lazovic si conferma in forma strepitosa. Dalla sua parte prendono corpo tutte le azioni più pericolose. Per l’esterno gialloblù terzo assist vincente consecutivo dopo quelli contro Spal e Bologna;

3) La squadra di Juric segna ininterrottamente da 11 giornate, un vero record.  Dopo le difficoltà iniziali un’ulteriore conferma dell’ottimo lavoro svolto sotto questo aspetto dal tecnico croato.

ASPETTI DA MIGLIORARE

1)  Prestazione a corrente alternata di  Valerio Verre con buone giocate e qualche errore;.

2)  Di Carmine nonostante il grande impegno non riesce a rendersi pericoloso come vorrebbe, poco aiutato anche dalla fortuna;

3)  Dopo il positivo esordio di domenica scorsa, Fabio Borini cerca di ripetersi ma non trova mai lo spunto decisivo.

Sezione: Copertina / Data: Mar 28 gennaio 2020 alle 13:00
Autore: Enrico Brigi / Twitter: @enrico_brigi
Vedi letture
Print