Verona - Torino 1 - 1 Contro i granata i gialloblù dominano la partita, sfiorando a più riprese il gol del vantaggio. La rete subita nel finale ha rischiato di compromettere tutto. Ci ha pensato, però, Dimarco - al quinto centro stagionale - a rimettere le cose a posto. Come sempre cerchiamo di identificare tre aspetti positivi e altrettanti da migliorare.

ASPETTI POSITIVI

1) Federico Dimarco: al quinto centro stagionale, si conferma sempre più uomo decisivo. In campo solo nella parte finale del match segna un gran gol che permette ai gialloblù di conquistare un insperato pareggio;

2) Ivor Pandur: all'esordio in serie A, dopo le due esperienze di Coppa Italia, si mostra subito sicuro e non tradisce l'emozione;

3) Darko Lavovic: si rivedono finalmente i fasti della scorsa stagione quando sulla fascia non ce n'era per nessuno.

ASPETTI DA MIGLIORARE

1) Nikola Kalinić: dopo tante settimane ritrova una maglia da titolare. La strada del recupero è ancora lunga. Nelle partite che rimangono avrà l'occasione di dimostrare che il Verona può ancora contare su di lui;

2) Marco Davide Faraoni: per la prima volta, forse, sotto ai suoi standard abituali. Probabilmente, però, a solo bisogno di tirare il fiato;

3) Juric-Setti: vederli scambiarsi messaggi a mezzo stampa non è il massimo. Probabilmente è solo un gioco delle parti, L'auspicio, naturalmente, è che il rapporto continui, senza alcuna interruzione. 

Sezione: Copertina / Data: Mar 11 maggio 2021 alle 13:00
Autore: Enrico Brigi / Twitter: @enrico_brigi
Vedi letture
Print