Napoli - Verona 3-1 Nel match di domenica del "Bentegodi" contro la formazione di Gattuso i gialloblù hanno disputato la miglior partita di questo girone di andata. Andati sotto dopo pochi secondi di gioco, hanno saputo non disunirsi, reagendo con orgoglio e determinazione. Dopo aver rimesso in piedi il punteggio con Dimarco, la squadra di Juric ha affondato i colpi nella ripresa ribaltando il match a proprio favore con le reti di Barak Zaccagni.

Cerchiamo, come sempre, di trovare tre aspetti positivi e altrettanti da migliorare.  

SPUNTI  POSITIVI

1) Mattia Zaccagni: ancora una volta è il migliore in campo, a conferma del suo esponenziale percorso di crescita. Contro quella che potrebbe diventare la sua nuova squadra, serve due assist vincenti e mette a segno il gol della tranquillità dimostrandosi vero leader;

2) Antonin Barak: sempre nel vivo del gioco, ispirato, regala giocate con il suo delizioso sinistro. Prova impreziosita dal gol del vantaggio; 

3) Adrien Tameze:  un'altra scommessa vinta da Juric. Recupera una marea di palloni e contribuisce a rilanciare l'azione offensiva:

ASPETTI DA MIGLIORARE

1) Nikola Kalinic : l'impegno è lodevole ma non trova spunti. 

2) Federico Dimarco: protagonista in negativo in occasione del vantaggio partenopeo. Si riscatta, tuttavia, con la rete del pareggio. 

3) Darko Lazovic: si rivede a sprazzi, il giocatore della scorsa stagione. Se prosegue di questo passo può tornare a essere pedina fondamentale.

Sezione: Copertina / Data: Mar 26 gennaio 2021 alle 11:00
Autore: Enrico Brigi / Twitter: @enrico_brigi
Vedi letture
Print