Alan Empereur non è più un difensore dell'Hellas Verona. Operazione definita dopo tre giorni di pressing del Palmeiras e, in particolar modo, dal suo allenatore Abel Ferreira che aveva cercato Empereur già ai tempi del PAOK Salonicco, nell'estate 2019.
Proprio Ferreira ha convinto Empereur ad accettare questa nuova sfida e alla fine il giocatore - allettato dalla possibilità di tornare in patria - ha accettato: affare condotto sulla base di un prestito oneroso da 300mila euro con diritto di riscatto a 2.3 milioni di euro. Il diritto di riscatto si potrà poi tramutare in obbligo al raggiungimento del 50% delle presenze ufficiali e, a quel punto per Empereur, scatterebbero tre ulteriori anni di contratto.
L'Hellas Verona, che gli ha rinnovato il contratto il mese scorso, l'avrebbe trattenuto volentieri, ma alla fine ha assecondato la volontà del ragazzo di tornare in patria.

Sezione: Calciomercato / Data: Lun 09 novembre 2020 alle 20:00
Autore: Stefano Bentivogli / Twitter: @sbentivogli10
Vedi letture
Print