L’ Hellas a Napoli, ovvero una partita che è sempre speciale. Il Verona ci arriva con una classifica favorevole, ma Ivan Juric ha lanciato un monito preciso: «Se pensassimo di essere già arrivati saremmo stupidi». Certo, l’entusiasmo non guasta, e la presenza di 598 tifosi diretti al San Paolo (il triplo rispetto a quelli che c’erano a gennaio 2018, nell’ultimo incontro tra le due squadre) ne è un’indubbia testimonianza. Quanto al fatto agonistico, da queste parti l’Hellas non prende punti da molto tempo (ossia dal 2004, un 2-2 in Serie B) e proverà a sorprendere il Napoli. Le scelte: Stepinski al centro dell’attacco, per supportarlo ci sono delle ipotesi che Juric vaglierà fino all’ultimo. Verre, Zaccagni, Pessina, Tutino e Salcedo sono in gioco per due maglie.

Sezione: Rassegna / Data: Sab 19 ottobre 2019 alle 09:00 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Stefano Bentivogli / Twitter: @sbentivogli10
Vedi letture
Print