Il calcio si interroga sul futuro, consapevole però che a dettare i tempi di un’eventuale ripresa sarà l’emergenza sanitaria. Per i club l’idea di tornare in campo e riuscire a concludere le competizioni è molto ottimistica. I tempi si allungherebbero troppo e andrebbero a compromettere anche la stagione successiva. La priorità di Fifa, Uefa e Figc è invece quella di portare a termine i campionati, sempre che la situazione generale lo consenta, anche giocando a giugno, luglio e agosto.

Sezione: Rassegna / Data: Ven 27 marzo 2020 alle 10:00 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Stefano Bentivogli / Twitter: @sbentivogli10
Vedi letture
Print