Derby spettacolo al Bentegodi. Sei gol, errori e i rigori finali che promuovono il Verona. Il match si sblocca al 40’ con una bordata di Ilic da fuori area, su assist di Barak. Il raddoppio al 59’ al termine di una bella azione manovrata rifinita da Lazovic e finalizzata da Salcedo. La partita sembra nelle mani dell’Hellas, ma in tre minuti il Venezia la rimette in parità. All’84’ Johnsen salta Lazovic e con un tiro potente da distanza ravvicinata batte Pandur. All’86’ Amione sbaglia il retropassaggio verso Empereur, Johnsen sulla destra ne approfitta e serve Capello che con la coscia appoggia in rete. All’8’ del primo tempo supplementare corner per il Venezia e colpo di testa vincente di Modolo. Al 110’ pareggia il Verona con Vieira, anche in questa occasione sfruttando un calcio d’angolo. Nei secondi finali Johnsen fallisce il gol del 4-3 e ai rigori il Venezia ne sbaglia tre.

Sezione: Rassegna / Data: Gio 29 ottobre 2020 alle 08:00 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Stefano Bentivogli / Twitter: @sbentivogli10
Vedi letture
Print