Sconfitta inaspettata del Verona contro il Milan. E' vero, i rossoneri sono uno squadrone, probabilmente il Milan è una delle squadre rivelazione del campionato. I rossoneri stanno tornando ai fasti di un tempo, quindi che il Verona poteva vincere facilmente non era per niente scontato. Non era però scontato nemmeno vedere un Verona completamente in balia dell'avversario. 

Merito del Milan o demerito del Verona? Pensiamo tutte e due. Il Milan ha approcciato bene alla partita, nonostante le tante assenze, sfruttando al meglio le occasioni avute e trovando anche due super gol. Il Verona invece non è stato lo stesso. Squadra lenta, prevedibile che ha giocato a ritmi troppo bassi rispetto al solito. Il risultato è stato una sconfitta evitabile ma arrivata per via anche del calo fisico dell'Hellas.

Le tante partite giocate ogni tre giorni si sono viste tutte contro i rossoneri. La squadra di Juric non è stata in grado di reagire alla forza del Milan. Solo l'ingresso di Dimarco ha portato maggiore freschezza e dato più sprint alla squadra. Gli altri big hanno steccato. La fatica inizia a farsi sentire, il Verona non ha giocato alla solita intensità.

Che sia stato uno scivolone o no lo capiremo alla prossima partita. La partita contro il Sassuolo darà indicazioni sotto questo aspetto. Non sarà semplice nemmeno la prossima trasferta contro i neroverdi, ma è chiaro che il Verona deve tornare a reagire dopo la sconfitta contro il Milan, se si vuole continuare a coltivare e sperare nel sogno europeo. 

Sezione: Primo Piano / Data: Lun 08 marzo 2021 alle 19:30
Autore: Stefano Bentivogli / Twitter: @sbentivogli10
Vedi letture
Print