"Noi siamo per la ripresa del campionato. Ci piacerebbe giocare. Il taglio degli stipendi ai calciatori? Ci vuole buonsenso da parte di tutti, i giocatori ce l'avranno e si discuterà anche di questo al momento opportuno". Ricette ideali per fronteggiare la crisi che incombe anche sul mondo del calcio non ce ne sono: però il presidente dell'Hellas Verona, Maurizio Setti, prova a indicare una strada per la Serie A, bloccata come tutto il Paese per l'emergenza coronavirus, per la possibile ripresa e la necessità che ognuno faccia la sua parte anche sul fronte economico. Giocatori compresi. "Il piano 'salva calcio? C'è da fare di più ma è chiaro che tutte le cose andranno fatte passo dopo passo. L'importante - precisa all'ANSA il numero uno dell'Hellas - è cercare di mettere in sicurezza tutto e finire il campionato". (ANSA).
Sezione: Primo Piano / Data: Ven 27 marzo 2020 alle 18:30 / Fonte: tuttomercatoweb.com
Autore: Ilaria Lauria
Vedi letture
Print