Questa l'intervista di Ivan Juric ai microfoni di Sky Sport nel post partita di Sassuolo-Hellas Verona riportata integralmente da tuttomercatoweb.com:

Troppi gol presi?
"La prestazione del girone di andata non sono paragonabili, siamo ad un altro livello di gioco. I numeri ci sono, c'è anche il fatto che abbiamo subito quattro tiri e tre gol mentre all'andata c'erano situazioni come col Milan che ti andava tutto bene. Non mi soffermo molto su queste cose".

Sui gol di Djuricic regalo della difesa o bravura dei giocatori del Sassuolo?
"Due regali. Prima un uno-che Barak non deve prendere e poi il rinvio deve essere diverso, con molta più convinzione. Le posizioni in campo sembrano giuste".

Per quanto riguarda i regali fa riferimento alle azioni del gol?
"L'ultima mezz'ora è stata stradominata dove non hanno mai passato il centrocampo. Abbiamo fatto il 2-2 dopo due-tre occasioni da gol. Poi un retropassaggio di Zaccagni e prendiamo il corner da cui è nato il 3-2. Io lavoro sul fatto che non deve fare il retropassaggio, poi sul gol si sa come è il calcio, a volte prendi gol in mischia altre hai tu tante mischie ma loro salvano. Non è quello su cui mi devo soffermare".

Pensava di vincerla sul 2-2?
"Assolutamente. Era stradominata. Loro si sono messi dietro. Il Sassuolo che sta dominando tutti si sono messi dietro. Andavamo da tutte le parti e regalando così mi gira. Con loro è sempre così, bravi loro. Sono grandissimi giocatori e De Zerbi è un grande allenatore ma la mia squadra penso sia andata forte, subendo pochissimo e prendendo tre gol".

Rrahmani e Kumbulla quanto le mancano?
"Non è così. Noi abbiamo preso giocatori in difficoltà e li stiamo tirando fuori, ne stiamo migliorando le prestazioni. Quando sei l'Hellas e arriva la Roma e ti dà 15 milioni è normale che vada via".
 

Sezione: Primo Piano / Data: Sab 13 marzo 2021 alle 17:30 / Fonte: Tuttomercatoweb.com
Autore: Francesco Galvagni
Vedi letture
Print