L'ex difensore gialloblù Marash Kumbulla ha rilasciato un'intervista al settimanale sportivo "Sportweek", in cui ha parlato anche del suo trasferimento nella capitale, dei suoi progetti futuri e dei suoi allenatori. «L'ambientamento a Roma? All'inizio ho fatto fatica, la città è grandissima. A Verona non vivevo neanche in centro, ma in periferia. É tutto un altro mondo, un'altra cosa: la prima esperienza lontano da casa, la prima volta che ho cambiato squadra. All'inizio è stato complicato, ma ora mi sento come a casa. Sogno di diventare un pilastro della Roma aiutandola a vincere qualcosa. Sul modo di giocare, la fase difensiva non è cambiata molto, con Juric giocavamo a uomo a tutto campo, con Fonseca solo in alcune zone. In fase di possesso invece è tutto diverso, la Roma fa sempre la partita, devi partecipare di più all'azione».

Sezione: Ex gialloblù / Data: Sab 20 marzo 2021 alle 17:00 / Fonte: Sportweek
Autore: Nicola Sordo / Twitter: @NicolaSordo95
Vedi letture
Print