Verona-Spal 3-0 Contro una squadra già retrocessa i gialloblù non abbassano la guardia e mettono in cascina un altro importante successo. Dopo l’iniziale doppietta di Di Carmine la squadra controlla il match e chiude definitivamente l’incontro nella ripresa con la terza rete di Faraoni.

Cerchiamo, come di consueto, di identificare tre spunti positivi e alcuni aspetti da migliorare.

SPUNTI POSITIVI

1) Federico Dimarco: impiegato nei tre di difesa, svolge il compito con grande abnegazione, partecipando attivamente alla fase offensiva. Mette lo zampino nel secondo gol e regala alcune giocate interessanti,

2) Samuel Di Carmine: realizza una doppietta d’autore facendosi trovare pronto nel posto giusto, confermando le sue spiccate doti di uomo d’area.

3) Ivan Juric: pur in grande emergenza, a causa delle numerose assenze, trova adeguate soluzioni tattiche;

ASPETTI DA MIGLIORARE

1) Valentin Eysseric: terzo cartellino giallo consecutivo, per un attaccante non è proprio un vanto; 

2) Samuel Di Carmine: fallisce la tripletta personale quando ha sui piedi un rigore in movimento ma calcia con “troppa” sufficienza;

3) Giampaolo Pazzini: alla ricerca del 200esimo gol da professionista viene impiegato solamente nel quarto d’ora finale. L’auspicio è quello che nell’ultima contro il Genoa possa beneficiare di un maggior minutaggio. Un gol sarebbe la "ciliegina sulla torta" della sua lunga avventura gialloblù.

Sezione: Copertina / Data: Ven 31 luglio 2020 alle 12:00
Autore: Enrico Brigi / Twitter: @enrico_brigi
Vedi letture
Print