Roma-Verona 2-1 Contro i giallorossi il Verona esce sconfitto per 2-1. Sul risultato, tuttavia, pesano le decisioni dell’arbitro Maresca che prima concede un rigore pressochè inesistente alla Roma e poi ne nega uno evidente ai gialloblù. Dopo il raddoppio di Dzeko la formazione di Juric accorcia le distanze con un gran gol di Pessina ma non basta. 

Come sempre cerchiamo tre aspetti positivi e altrettanti da migliorare.

ASPETTI POSITIVI

1) Pessina: prestazione ancora una volta convincente impreziosita da un gol di tacco di rara bellezza.

2) Silvestri attento in ogni occasione nulla può sulle due reti.

3) Veloso, prende in mano la bacchetta e dirige l’orchestra gialloblù, facendosi valere anche in copertura.

ASPETTI DA MIGLIORARE 

1) Sterilità offensiva: la squadra concretizza poco rispetto alla mole di lavoro svolta. Forse, sarebbe necessario schierare sempre almeno una punta di ruolo.

2) Eysseric: al rientro dall’infortunio si mostra stranamente lento e impacciato. Dovrà sfruttare meglio eventuali nuove occasioni

3) Amrabat : dopo tanto tempo si prende una piccola pausa, ma ci sta, ci aveva abituati troppo bene.

Sezione: Copertina / Data: Ven 17 luglio 2020 alle 18:00
Autore: Enrico Brigi / Twitter: @enrico_brigi
Vedi letture
Print