Raggiunta la salvezza con largo anticipo, il Verona si prepara ad ospitare la Lazio domenica pomeriggio per cercare di mantenere l'ottavo posto. Sarà la sfida dei "vice", in quanto mancheranno sia mister Juric (squalificato) sia Simone Inzaghi, che è positivo al Covid.

Qui Verona: l'Hellas, che ha ritrovato i tre punti sabato scorso a Cagliari, vuole continuare a stupire e superare i 49 punti conquistati lo scorso anno. All'andata grande prestazione dei gialloblù che uscirono vincitori dall'Olimpico grazie al gol decisivo di Tameze.

Assenti: inizia lentamente a svuotarsi l'infermeria gialloblù. Dopo Colley, torna arruolabile anche Kalinić che ha smaltito la lesione muscolare e dovrebbe andare in panchina al pari di Günter, anche lui ormai recuperato ma non ancora pronto per partire dall'inizio. Ancora out invece Favilli e Vieira, oltre al solito Benassi. Squalificato Lovato.

Probabile Formazione: pochi dubbi per Juric, che dovrebbe riproporre la classica difesa a tre composta da Magnani, Ceccherini e Dawidowicz davanti al portiere Silvestri. Dimarco mina vagante sia per un posto nei tre dietro sia sulla fascia sinistra, dove però sembra ancora una volta favorito Lazovic. Confermato Faraoni a destra con Veloso e Tameze al centro. Intoccabili i tre davanti: Barak e Zaccagni supporteranno ancora una volta Lasagna.

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Magnani, Ceccherini, Dawidowicz; Faraoni, Tameze, Veloso, Lazovic; Zaccagni, Barak; Lasagna.


Qui Lazio: i biancocelesti, alla caccia di tre punti fondamentali per la corsa Champions, arrivano al Bentegodi dopo tre vittorie consecutive in campionato. La scorsa stagione al "Bentegodi" fu goleada per l'undici di Inzaghi che, trascinato dalla tripletta di Immobile, inflisse un roboante 5-1 ai gialloblù di Juric.

Assenti: Squalificati Lazzari e Correa, espulsi nell'ultimo match casalingo contro lo Spezia. Unico infortunato Luiz Felipe, ancora non al meglio Patric che va verso la panchina, mentre è completamente recuperato Luis Alberto che ieri è tornato a lavorare in gruppo e dovrebbe essere della partita.

Probabile Formazione: solito 3-5-2 per Simone Inzaghi, che potrebbe arretrare nuovamente Marusic per completare la difesa formata da Acerbi e Radu. L'ex Fares si candida quindi per una maglia da titolare insieme a Lulic (favorito su Akpro), mentre a centrocampo agiranno Leiva, Milinkovic Savic e, salvo sorprese, Luis Alberto. Senza Correa, testa a testa fra Muriqi e Caicedo per affiancare Immobile in attacco.

Lazio (3-5-2): Reina; Radu, Acerbi, Marusic; Lulic, Luis Alberto, Leiva, Milinkovic Savic, Fares; Caicedo, Immobile.

Cosa aspettarsi da Verona-Lazio: i gialloblù nonostante la salvezza acquisita non concederanno sconti a una Lazio che arriverà al "Bentegodi" con l'imperativo della vittoria. Zaccagni si sta finalmente ritrovando ed è determinato a fornire una buona prestazione per convincere Mancini a considerarlo per l'Europeo, mentre nella Lazio Ciro Immobile è il pericolo numero uno: l'attaccante napoletano è a secco da ben due mesi e punta a sbloccarsi, magari già a partire dalla sfida di domenica del "Bentegodi".
 

Sezione: Copertina / Data: Sab 10 aprile 2021 alle 18:30
Autore: Nicola Sordo / Twitter: @NicolaSordo95
Vedi letture
Print