L'Arena, Benussi si rimette i guanti: "Hellas, conta la partenza"

14.09.2018 10:00 di Ilaria Lauria  articolo letto 745 volte
Fonte: L'Arena
© foto di Federico Gaetano
L'Arena, Benussi si rimette i guanti: "Hellas, conta la partenza"

Francesco Benussi è a Mestre, era stanco di ritiri e trasferte e si gode l'aria di casa. Il calcio però non è uscito dalla sua vita, "Lavoro quasi più di prima" afferma l'ex portiere di Verona e Carpi. A causa di un doppio infortunio al ginocchio ha deciso di lasciare l'attività. Ammette di seguire ancora le sue ex squadre, "Spero tanto che l'Hellas possa partire bene, perchè quando retrocedi se l'anno dopo non dai subito un segnale, resti indietro. E rincorrere da favorita perchè il Verona è fra le candidate alla A, può essere complicato".  Continua "La rosa del Verona è molto competitiva, c'è gente di qualità, di carattere e molti giovani di prospettiva. Mister Grosso non ha tutta questa esperienza di campionati vinti ma ha avuto una carriera da calciatore importante. Oggi l'allenatore deve essere preparato in campo, d'accordo, ma quello che conta per me è saper collocare al meglio i giocatori a fare le scelte giuste e ben ponderate. Non è facile oggi perchè gli allenatori devono condividere con 24/25 teste diverse, non è facile". 

Sul Carpi: "Sicuramente è un Carpi diverso da quello della vecchia guardia, però forse è rimasta la vecchia mentalità. Squadra corta e aggressiva, come impone la Serie B. Molto abili con le palle lunghe, insomma l'Hellas dovrà stare attenta".