Fabio Borini è l'altro eroe della serata del Bentegodi. Cosi ne parla "La Gazzetta dello Sport":

"Al Milan non giocava più. Un paio di presenze all’inizio, con Udinese e Brescia. Poi, stop, neanche un mezzo gettone con Marco Giampaolo, men che meno con Stefano Pioli. Ha scelto Verona per rimettersi in gioco, Fabio Borini, ed è stato subito “Borinaldo”, come quando era allo Swansea. Il gol con il Bologna all’esordio, quello sfiorato con la Lazio (decisiva la parata di Strakosha), la stoccata che ha dato il pari all’Hellas, lanciandolo verso il ribaltone. Borini è rinato, qualcuno lo rimpiangerà. Con il Verona è già amore, e non potrebbe che essere così, dopo una notte come questa".

Sezione: Rassegna / Data: Dom 9 Febbraio 2020 alle 14:30 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Stefano Bentivogli / Twitter: @sbentivogli10
Vedi letture
Print