GdS, la moviola di Verona-Chievo

Inglese rischia due volte. Mani di Dainelli, ma c'era offside.
11.03.2018 13:45 di Enrico Brigi Twitter:   articolo letto 54 volte
Fonte: Gazzetta dello Sport
© foto di www.imagephotoagency.it
GdS, la moviola di Verona-Chievo

Derby meno complicato del previsto per l’arbitro Damato. Pochi gli episodi dubbi. Il fischietto di Barletta usa due metri diversi tra primo e secondo tempo. Più permissivo nella prima frazione di gioco, quando grazia dal giallo Inglese per due volte: al 27’ (fallo da tergo su Felicioli) e al 40’ (entrata in ritardo su Verde). Il primo cartellino lo prende invece Büchel per proteste al 29’ ed è l’unico sino all’intervallo.

Nella ripresa invece fioccano le ammonizioni: sul taccuino di Damato finiscono Gobbi, Bani, Pellissier, Radovanovic, Matos, Cacciatore, Zuculini, Dainelli e persino Boldor in panchina. Timide proteste per un mani di Dainelli in area, ma Zuculini parte in offside.