CdV - Le pagelle del Verona. Di Carmine, prestazione abulica

30.03.2019 14:00 di Anna Vuerich   Vedi letture
Fonte: Corriere di Verona
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
CdV - Le pagelle del Verona. Di Carmine, prestazione abulica

Il Corriere di Verona presenta oggi le pagelle degli uomini gialloblù che sono ieri scesi in campo allo Zini per la sfida contro la Cremonese.
Per la versione integrale dei commenti, si rimanda i lettori al numero odierno del quotidiano locale.

SILVESTRI 6 

BIANCHETTI 5,5 Come tutta la difesa gialloblù, soffre le ripartenze e la pressione della Cremonese, Migliore è per lui un brutto cliente.

DAWIDOWICZ 6

EMPEREUR 5,5

VITALE 5,5

FARAONI 6

GUSTAFSON 5,5 Qualche buona ma sporadica giocata, comunque troppo poco per uno della sua stoffa. Lento e a volte stucchevole. Più ombre che luci.

ZACCAGNI 6,5

DANZI 5,5

LARIBI 5 I ritmi alti lo mettono in palese imbarazzo. Ne azzecca poche, si eclissa, e così Grosso decide di toglierlo.

HENDERSON 5,5

DI CARMINE 6 La sufficienza è per il rigore che trasforma. Per il resto è autore di una prestazione abulica. Scompare nella ripresa. Serve una scossa da un attaccante su cui il Verona ha molto investito.

DI GAUDIO 5

PAZZINI 6

GROSSO 5,5 È un Verona che non ha il dono della sintesi. È come l'amico al bar che, per dirti una cosa da dieci parole, ne impiega centocinquanta: diventa insopportabile.