CdV - Di Carmine, in testa un «dispetto» al suo mentore

05.12.2018 10:00 di Stefano Bentivogli Twitter:   articolo letto 136 volte
Fonte: Corriere di Verona
CdV - Di Carmine, in testa un «dispetto» al suo mentore

Domenica, per Di Carmine, l’appuntamento sarà speciale. La trasferta di Benevento, per lui, significa sfidare Cristian Bucchi. Prima di incontrarlo a Perugia, nel 2016, Di Carmine non era riuscito a fare il balzo in avanti, quello che ti permette di diventare una punta-bancomat: la inserisce, digiti il codice ed escono i soldi richiesti. Fuor di metafora, i gol. Per questo, appena arrivato a Verona, a precisa domanda, ha chiarito: «Bucchi è stato fondamentale per me. Mi ha ripulito i movimenti, mi ha permesso di correre di meno, in questo modo sono diventato più lucido in fase realizzativa».