CdS - Lega B compatta sul format a 18 e no ai ripescaggi

30.01.2019 15:00 di Stefano Bentivogli Twitter:   articolo letto 77 volte
Fonte: Corriere dello Sport
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
CdS - Lega B compatta sul format a 18 e no ai ripescaggi

La Serie B si prepara a sbarcare nel mondo degli e-sports e ha avviato una trattativa con una delle più popolari case di progettazione e sviluppo di videogiochi per cedere i diritti di licenza del campionato e dei club. Il progetto è stato illustrato nel corso dell’Assemblea di ieri a Milano ed è considerato un’opportunità per intercettare e fidelizzare i giovani. Fra i punti all’ordine del giorno, non è stato approfondito quello del format: la Lega B resta ferma sull’idea di un torneo a 18 squadre senza ripescaggi. E dunque continua a non esserci accordo con la Lega Pro che proporrà nel Consiglio Federale di oggi un accordo a 20 come peraltro previsto dalla famosa bozza-Gravina. I 19 club di B hanno invece chiuso il contenzioso fra col Foggia per la presentazione in ritardo da parte dei pugliesi, della fideiussione a copertura dello sforamento del tetto salariale nella scorsa stagione. Resi noti i dati aggiornati sulla commercializzazione associativa che hanno registrato un incremento dei ricavi dell’86,5%, grazie anche all’incremento delle iniziative negli stadi. Infine i club sono stati aggiornati della riunione presso l’Osservatorio delle manifestazioni sportive, in cui è stata illustrata la legge di bilancio in cui si prevede l’incremento della contribuzione delle società di calcio per l’ordine pubblico, attraverso una quota percentuale dei ricavi della vendita dei biglietti.